Pennelli da trucco: gli indispensabili

Come un buon pennello può migliorare il tuo solito trucco.

Quando incontri una make up artist e scopri che no, non puoi continuare ad applicare qualsiasi prodotto con le dita, ti avvicini al favoloso mondo dei pennelli e, inizialmente, ti potresti spaventare.
La prima sensazione è quella di buio totale: possibile che ne esistano così tanti, così diversi, così specifici, così incomprensibili. La domanda che sorge spontanea è: serviranno tutti?
Il secondo momento di scoraggiamento ce l’hai quando , in profumeria , scopri il costo medio di ognuno di loro, che ti fa tentare per un attimo di abbandonare l’acquisto in cassa e ritornare alle tue dita per l’applicazione del make up.
Bene, se sei arrivata fino a qui questo post è per te!
Cominciamo con una buona notizia: esistono molti pennelli, ma non servono tutti per ogni trucco, alcuni di loro servono per fare la stessa cosa in modo diverso, altri per fare cose che tu normalmente non fai ( tipo se non ti disegni l’eyeliner quel tipo non ti servirà), dovrai solo trovare quelli più adatti alle tue abitudini.
Ad onor del vero in questa materia quasi sempre vale la regola del “chi più spende meno spende”. Perché un pennello che costa molto sarà stato prodotto utilizzando materiali più pregiati ( anche tra tutti i tipi di plastica ne esiste una più top delle altre), non perderà i peli ad ogni utilizzo e se ben tenuto ti potrà durare molto nel tempo.
Passare all’applicazione del trucco con pennello ti permetterà in alcuni casi di risparmiare tempo e semplificarti la routine di make up, e tutto ciò sembra incredibile, vero?
Andiamo quindi ad elencare quali sono gli indispensabili , quelli che non ti faranno mai più tornare indietro:

1)Fondotinta: ci sono diverse ragioni che ci fanno preferire il pennello all’applicazione con le dita.
Innanzitutto la praticità di non dover lavare le mani ogni qual volta devo applicare la base, vantaggio che vi regalerà un secondo plus cioè quello di far durare di più il fondotinta . La stesura con pennello è più sistematica e regolare, in questo modo l’applicazione sarà uniforme, e più leggera perché riuscirete a creare uno strato super sottile .

COME APPLICARLO: appoggiate 1 erogazione di fondotinta sul dorso della mano. Immergetevi il pennello e iniziate ad applicarlo sul viso partendo dal centro cercando di tirarlo verso le guance e le tempie che normalmente hanno meno bisogno di copertura.

QUALE SCEGLIERE: il pennello andrebbe scelto in base al livello di copertura che optate per la vostra base, ma per le principianti consigliamo un pennello tondo con setole corte e fitte ( esempio expert face brush di real tecniques) perché più facile da utilizzare visto che l’applicazione del fondotinta avviene con movimenti circolari. In tal modo con una sola passata avrete un effetto “seconda pelle“ simile a quella di un vero make up artist .
La foto del pennello la trovi qui

2)Correttore: è indispensabile per illuminare il contorno degli occhi e sembrare più riposata/giovane ma nasconde un insidia: la stesura.
In questo caso è necessario un applicazione con pennello per escludere la comparsa delle classiche rughette sotto gli occhi . Vi ricordiamo, inoltre, che tirare il corettore con le dita equivale a toglierlo, al massimo picchiettate!

COME APPLICARLO: una volta stesa una piccola quantità di correttore direttamente sul contorno occhi la vado a sfumare sempre con movimenti circolari con il pennello adatto. Se il risultato non soddisfa si consiglia l’applicazione di un secondo strato sottile.

QUALE SCEGLIERE: in questo caso le setole devono essere abbastanza lunghe e mobili per garantire che il prodotto venga ben sfumato. Il nostro must have è il 217 di Mac che da un risultato simile all’applicazione con aerografo

La foto la trovi qui
.
3)Cipria: abbandonate la spugnetta se non state cercando di sembrare delle statue di creta. Le setole del pennello vi permetteranno un applicazione precisa di un prodotto quasi invisibile ( perché la dovete scegliere traslucida e con consistenza impalpabile) ma indispensabile per fissare il fondotinta e far durare il vostro make up durante il giorno.

COME APPLICARLO: prelevate la cipria col pennello disegnando un cerchio. Scaricate il pennello facendo scattare il polso e applicate la polvere sul contorno degli occhi e sulla zona a T.

QUALE SCEGLIERE: contrariamente all’abitudine comune consigliamo pennelli piccoli per una applicazione più precisa. Uno dei più consigliati è il setting brush di real techniques

Trovi la foto qui.

4)Blush : il classico “effetto salute” deve essere applicato con un pennello che permetta di sfumarlo al meglio per evitare la stesura “a schiaffo”.

COME APPLICARLO: prelevate il blush con il pennello, sorridete e applicate il colore sulla parte delle guance che sporge mentre sorridete, cercando di sfumarlo una volta applicato.

QUALE SCEGLIERE: quando si tratta di colori intensi , hai bisogno di un pennello morbido con setole lunghe e mobili come quelle del 137 di mac. In questo modo l’effetto sarà molto sfumato e naturale.

Trovi la foto qui

5)Terra : la utilizzi quando vuoi scolpire il viso, ma per farlo al meglio ti serve il pennello più adatto per riuscire a dosare al meglio il colore.

COME APPLICARLO: per riuscire a scolpire al meglio il viso vi consigliamo di risucchiare le guance riproducendo la famosa “fish face” prelevate la terra e applicatela nelle rientranze che si sono formate sulle guance partendo dall’orecchio per terminare all’altezza della pupilla.
QUALE SCEGLIERE: preferite pennelli che finiscono a forma di goccia con setole mobili. Il nostro preferito rimane quello di Charlotte Tilbury powder&sculpt.

Trovi la foto qui.

6) Applicare ombretto: gli applicatori che trovate dentro gli ombretti non valgono. Innanzitutto, perché sono minuscoli e quindi difficili da usare e poi perché vi portano a tirare il colore, cosa assolutamente da non fare. Il pennello per applicare l’ombretto ha setole molto fitte e corte, è abbastanza piccolo per un applicazione precisa ma ha il manico lungo per riuscire a maneggiarlo al meglio. In più questa tipologia è perfetta se volete sfumare la matita.

COME APPLICARLO: dopo aver prelevato il colore, scaricate sempre l’eccesso con il solito colpo di polso e applicatelo andando a picchiettare il pennello con dei piccoli tocchi sulla palpebra senza tirare il colore.
QUALE SCEGLIERE: il n.70 di sephora è quello più facile da reperire. Ne trovate di simili anche nei mini set di real techniques

Trovi la foto qui.

7)Sfumare ombretto: datemi un pennello da sfumatura e vi insegnerò come semplificarvi la vita con uno smokey.
Posto che l’ombretto una volta applicato va sempre sfumato per evitare lo stacco e rendere il trucco più armonioso, avete bisogno di questo pennello!

COME APPLICARLO: avete due opzioni in questo caso. La prima è sfumare l’ombretto precedentemente steso con un pennello pulito oppure potete prelevare un colore in contrasto e sfumarlo . Dove va sfumato? Esattamente all’altezza della piega dell’occhio, quella che i make up artist inglesi chiamano socket line.
QUALE SCEGLIERE: avete capito che qualsiasi strumento da sfumatura deve avere le setole lunghe e mobili. Il n. 73 della collezione basic di Sephora ha la forma perfetta per sfumare nella posizione descritta.

Trovi la foto qui.

L’articolo (e ovviamente tutte i favolosi consigli che avete letto) è ad opera di Le Feltrin
a.k.a Anna ed Elisa, due sorelle, unite dalla passione per il trucco. Due makeup artist che credono fortemente nel makeup come forma di empowerment femminile, il cui stile segue la filosofia de “ il trucco c’è ma non si vede”.
Il loro stile ha lo scopo di mettere in luce la bellezza naturale della persona che stanno truccando.
I loro servizi a domicilio su Milano- Monza e Treviso-Venezia comprendono il trucco evento, la lezione personalizzata e il “pacchetto sposa”.
In più offrono anche consulenze online su misura via Skype .
Per maggiori info, beauty looks e consigli seguite il loro profilo Instagram @le_feltrin

Written By
More from Closette

Fuga d’amore in Trentino – Alto Adige

Ci siamo, San Valentino è alle porte e io credo di non...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.