Healty News

Credits Chopstickchronicles.com

Siamo giunti al periodo dei cambiamenti. 
Cambia la stagione, l’ora legale, cambia la natura, la temperatura, la frutta e la verdura. 

Cambia la moda, le tendenze e… anche nel mondo del Food e del Fitness troviamo delle novità fantastiche. 
Proprio di questo voglio parlarvi oggi. 
Ho studiato, valutato e sperimentato in questo primo periodo dell’anno, tante curiosità tra le alternative proposte in questi settori. 

Senza lasciarvi cadere nelle solite “bufale” che cercano di vendere pozioni magiche, mi sono felicemente offerta come “cavia” per trovare delle reali ed efficaci soluzioni utili a rendere il nostro stile di vita più sano e completo. 

1. Semi di canapa 
Ottimi come soluzione quotidiana soprattutto per chi segue un’alimentazione vegana. 
All’interno di insalate, vellutate, frullati o anche da consumare assoluti, questi semi contengono tutti gli amminoacidi essenziali non presenti nella maggior parte degli alimenti di origine vegetale. 

Sono ricchi di calcio e magnesio e hanno un rapporto ottimale di grassi buoni omega 3 e omega 6  (caratteristica di fondamentale importanza per regolare il metabolismo, agevolare il recupero muscolare degli sportivi e abbassare i livelli di colesterolo nelle donne in menopausa). 

2. Amasake
Abbandoniamo lo zucchero in tutte le sue forme insieme ai dolcificanti chimici e provate ad utilizzare l’Amasake. 
Con sole 8 kcal a cucchiaino e circa 150 kcal ogni 100 g ( 1/3  rispetto allo zucchero di canna e 1/4 in meno del miele) potremo dare dolcezza a torte, tisane, Pan Cake, biscotti, budini … in modo naturale e sano. 

Conoscete già l’Amasake ? 
Nasce nei paesi orientali ed è una crema dolcificante che si ottiene in modo completamente naturale dal riso cotto. 

È possibile comprarlo già pronto in molti negozi bio, online o potete realizzarlo home made seguendo questo procedimento: 

In un litro d’acqua fredda mettere a cuocere 500 gr di riso a fuoco basso. 
Da quando inizia a bollire contate un’ ora, poi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare per 10 minuti. 
Aggiungere il Koji sciolto in acqua tiepida e mescolare in modo vivo. 

Coprire con un panno umido e lasciare a temperatura ambiente per 24 ore mescolando di tanto in tanto. 

Far bollire nuovamente 10 minuti per fermare la fermentazione e riporre in vasetti e lasciare freddare. 
Conservare in frigo massimo 2 settimane. 
A seconda delle necessità e per renderlo più o meno cremoso, basta frullarlo un pochino.

Provare per credere. 
Adatto per chi deve perdere peso, non alzare la glicemia e perfetto anche per le donne in gravidanza. 

3. Grit
Dopo le cose dolci e le cose buone, arriva il momento delle cose toste: 
l’ allenamento Grit. 
Un allenamento brucia grassi fantastico, concentrato, efficace e che ti lascia realmente senza fiato. 

Puoi veramente vedere grandi miglioramenti anche dopo il primo mese di lezioni. 
Questo allenamento tra piegamenti, squat, salti, affondi e tanti altri movimenti Grit, portano il tuo corpo a spingersi oltre i limiti. 

Ogni allenamento ha la durata di circa mezz’ora. 
Può essere di tre tipologie: 
1. STRENGTH (forza) ;
2. PLYO (salti) ;
3. CARDIO (corpo libero).

Per conoscere meglio questa realtà e per provare anche voi queste lezioni, vi consiglio di consultare questo sito qui

Che ne dite … volete che inizio a parlarvi di altre mille novità anche più estreme del tipo: grilli fritti e olio proteico estratto dalle larve? 

Direi che per ora basti così. 
Vi lascio mettere in pratica queste tre super ed efficaci novità che serviranno a dare lo sprint giusto per iniziare a sgrassare questo goloso e pigro inverno. 

Giulia Biondi

Dott.ssa in Biologia della Nutrizione
Educatrice Alimentare
Nutrizione Clinica e Sportiv
a
Co Founder Bilanciamo.it

Written By
More from Closette

No alla ‘pancetta’

Qualche RIMEDIO per chi non ne può più DI AVERE L’ODIATA PANCETTA???
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.