Borgo Cadonega Relais & Spa

Se avete seguito le mie Instagram Stories della scorsa settimana, avete scoperto insieme a me che esiste un’oasi di pace a poco più di un’ora da Milano.

Ho trascorso due giorni che mi hanno riportata ad una dimensione che, a causa dei frenetici ritmi quotidiani (ricordiamoci sempre che sono un’iperattiva), avevo dimenticato completamente. Ho assaporato la quiete, dormito nel silenzio più totale e finalmente sono riuscita a lasciare tutto il mondo fuori. Due giorni dedicati a me stessa.

Il Borgo Cadonega Relais & Spa , nelle colline di emiliane, è una dimora storica ristrutturata e aperta da circa due anni, dove il design si sposa alla perfezione con un gusto ‘rustico’.
Travi di legno a vista, muri in pietra, letti a baldacchino, camini, piccole finestre che danno su di un meraviglioso parco e 9 camere, ognuna diversa dall’altra, sono gli elementi che contraddistinguono questo Relais.

Parola d’ordine, benessere. A 360°.
E a rendere ancor più unica quest’atmosfera ovattata c’è naturalmente la Spa dove farsi coccolare tra una sauna finlandese, il bagno turco, le docce emozionali e ancora i numerosi trattamenti viso e corpo.
Io ho provato un massaggio rilassante che mi ha letteralmente rimessa al mondo e fatta addormentare (cosa più unica che rara) perché le mani di Federica, la Spa Manager, hanno poteri magici, ne sono fermamente convinta.

Dopo una giornata in accappatoio, all’insegna delle coccole, osservando fuori fiocchi di neve che rendono il paesaggio incantato, arriva anche uno dei miei momenti preferiti, quello della cena.
Amiche mie se la perfezione, come qualcuno sostiene, non esiste, beh, sappiate che questo posto ci si avvicina moltissimo.
Quella che lo chef Andrea Fanti propone, è infatti un’esperienza eno-gastronomica unica e differente da quelle provate sin’ora.
I prodotti sono locali, i panificati rigorosamente home-made, la ricerca di materie prime e tecniche di cottura sempre costante, nessun conservante o additivo è utilizzato e la qualità è al primo posto in ogni singolo piatto,
Da sottolineare anche l’attenzione verso gli sprechi, cosa non così comune al giorno d’oggi nel mondo della ristorazione.
Magia pura in ogni piatto, dalle Pappardelle alla maggiorana, crema di pomodoro infornato e burrata liquida, al Foie-gras, capesante e croccante di pistacchio con crema di fichi e salsa al lampone.
(Gli assaggi che ci hanno proposto al nostro arrivano non erano da meno…..)

“Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore”
-Paul Eluard-

Posso assolutamente confermarvi che ogni singolo piatto, da come è realizzato, servito, fino anche al suo racconto, arriva direttamente dal cuore di uno chef che ha fatto della cucina la sua più profonda passione.

Vorrei dirvi molto altro su questo posto da favola ma so che le mie parole non renderebbero giustizia alle sensazioni provate. Immaginate di allontanarvi dal caos della città, dallo stress e dagli impegni, immaginate fiocchi di neve che scendono lenti e silenziosi, l’acqua che scorre, un bicchiere di vino rosso e tutta la pace delle colline emiliane.
Immaginate tutto questo et voilà, l’incantesimo è servito..benvenuti al borgo Cadonega Relais & Spa.

Piccole informazioni di servizio:
-La Spa offre anche una suite privata per il massaggio di coppia e un’area riservata con Jacuzzi vista parco e cabina multisensoriale! Se volete fare una sorpresa al vostro compagno/a, se state cercando qualcosa di speciale per un weekend romantico, questo è il posto che fa per voi.
-Perfetto anche per addii al nubilato con le amiche o per qualche giorno di remise en forme da sole. Io personalmente sto meditando di tornare in Primavera da sola, unici compagni di viaggio, un buon libro e del tempo tutto per me!
-Il Borgo Cadonega è aperto tutto l’anno e da quest’estate offrirà anche una piscina all’aperto.
-La Spa è è aperta anche al pubblico ma è stabilito un numero massimo di clienti affinché la quiete non venga intaccata da un numero eccessivo di persone (e con questa per me hanno vinto tutto!)

Per maggiori info
Cadonega.it

Written By
More from Closette

Le petit florilège

In un’altra vita probabilmente vivevo a Parigi e passavo le mie giornate...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.