Blinis allo zafferano con zucca e gorgonzola

Ammetto di aver fatto un po’ di ricerca per darvi qualche notizia sull’origine dei blinis, ma ammetto di aver trovato soltanto le cose che sapevo già.

Ovvero che i blinis sono parenti (ma non troppo lontani) dei forse più famosi pancake, che sonooriginari della Russia, che sono molto più piccolo e che sono comunemente serviti in versione salata. Pare inoltre che la ricetta originale preveda la farina di grano saraceno, che io personalmente adoro e ho quindi deciso di utilizzare, anche se in minima parte. Per il resto che dire se non che questi blinis allo zafferano con zucca e gorgonzola, non solo riempiranno la vostra tavola di colore, ma le daranno pure parecchio sapore!

Ingredienti per una ventina di blinis:
5-6 pistilli di zafferano
2 uova
100 gr. di latte (o 40 gr. di acqua e 60 di latte)
240 gr. di yogurt intero (non aromatizzato e non zuccherato)
130 gr. di farina
50 gr. di farina di grano saraceno*
3/4 cucchiaino di lievito in polvere
Sale

Per la zucca:
250 di zucca al netto degli scarti, tagliata in piccoli quadratini
4 cucchiai d’olio
2 spicchi d’aglio
Qualche foglia di salvia
Sale e pepe
Gorgonzola 150 gr

Procedimento: Lasciate dissolvere lo zafferano in un bicchiere con qualche cucchiaio di latte preso dal totale; In una ciotola mescolate bene le uova, lo yogurt e il latte aiutandovi con una frustina. Aggiungete poi il latte allo zafferano e mescolate ancora; Setacciate le due farine e il lievito e poi aggiungeteli al composto di yogurt e mescolate bene, in modo che non ci siano grumi. Aggiungete adesso il sale, mescolate e coprite con la pellicola trasparente; Lasciate riposare il composto in frigo mentre preparate la zucca; Fate imbiondire l’aglio con l’olio in una padella, aggiungete la zucca e cuocete a fuoco vivo per 1-2 minuti. Abbassate la fiamma, salate, pepate e aggiungete la salvia, coprite con un coperchio e lasciate cuocere fin quando la zucca non sarà tenera ma non disfatta, senza dimenticare di girarla per evitare che si attacchi o si bruci; Spegnete il fuoco e lasciatela freddare;

Scaldate una padella antiaderente, mettete un pezzettino di burro in un foglio di scottex (o ungetelo d’olio), ungete la padella e formate i blinis (nella mia riesco a cuocerne stanno 4 per volta) calcolando un paio di cucchiai d’impasto per blini; Appena vedete delle piccole bollicine d’aria formarsi nell’impasto, giratelo e cuocetelo per 20-30 secondi dall’altro lato; Mettete i blinis in un piatto o vassoio e proseguite cosi fino a esaurimento dell’impasto; Lasciate raffreddare i blinis e poi serviteli con un pochino di gorgonzola e qualche dadino di zucca. * potrete realizzare i vostri blinis anche con tutta farina normale.

Margherita Romagnoli
www.lapetitecasserole.com

Written By
More from Closette

Last minute prova costume

Non vi sentite ancora completamente in forma per il bikini? Attenzione, perché...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.