Una vera rinascita al Mascognaz con You First

Guarda come la natura – gli alberi, i fiori, l’erba – cresce in silenzio; guarda le stelle, la luna, il sole muoversi in silenzio…
Abbiamo bisogno di silenzio per riuscire a toccare le anime.
(Madre Teresa di Calcutta)

Quello che scrivo oggi è il racconto di un’esperienza che mi è rimasta nel cuore, uno di quei ricordi che ogni volta che si fa sentire quasi fa male tanto è stato unico e meraviglioso.
Ho toccato il silenzio, la pace e la serenità, li ho toccati con gli occhi, con la mente e con l’anima come mai mi era capitato prima.
Sono stata invitata con Marco (ormai noto da tutti come Marco-Il-Santo) a trascorrere due giorni in un eremo sperduto sui monti della Valle d’Aosta. Con noi anche Puki, un cucciolone timidissimo e bianco come la neve.
Mi avevano detto che al mio arrivo avrei completamente lasciato fuori il mondo, ma mai e poi mai avrei immaginato quanto questa frase fosse reale.
Il Mascognaz è un villaggio di piccoli chalet poco sopra Champoluc, voluto fortemente da Paolo Vitelli, noto imprenditore (è il “signore degli yacht Azimut”) che, grande amante della montagna, ha per caso scoperto queste baite e, innamoratosene, ha voluto ridar loro nuova vita mantenendo il sapore e la magia della tradizione.
E posso dire che ci è riuscito benissimo.
Ha lasciato incontaminata la natura di questo posto donandole una nuova luce, senza mai toglierle tutta la poesia che regala.

Il villaggio si raggiunge a piedi o d’inverno con il gatto delle nevi. Volendo le Jeep del Mascognaz verranno a prendervi e il personale si prenderà cura dei vostri bagagli.
Una piccola galleria di legno fa poi da congiunzione tra la realtà e questo paradiso. Un volta superata e giunti qui vi sembrerà di essere protagonisti di un film di Walt Disney, di quelli in cui una macchina del tempo vi fa volare in un’altra dimensione.
Così è stato per noi.
Abbiamo davvero chiuso il mondo alle nostre spalle e lo spettacolo che ci siamo trovati davanti ci ha lasciati a bocca aperta per qualche minuto.

Processed with VSCO with hb1 preset

Casine di legno, fiori, un ruscello che scorre, la natura che ti accoglie a braccia aperte, il Monte Rosa che fa capolino e ti da il benvenuto e il sorriso di Luisella, la direttrice del villaggio, che, dopo averci invitato ad entrare nello chalet della reception, ci ha accompagnati alla scoperta di questo posto favoloso.
Con me e Marco che ancora non riuscivamo a dire una parola…

Un grosso cuore rosso come portachiavi della nostra camera, a ricordarti che porterai sempre con te queste emozioni.

Processed with VSCO with hb1 preset

Quanta verità…. ogni chalet racconta una favola e vi farà sognare….

1005550_1104035236274868_2767736880258221253_n
1936204_1140525925959132_3314894241549658409_n

11059532_1033551586656567_6743623832301990326_n

12239555_1084352264909832_9037793531908876189_n

12522952_1116110768400648_7617715431367797640_n

schermata-2016-09-12-alle-10-44-04

Processed with VSCO with hb1 preset

Lasciato il nostro bagaglio via di corsa a camminare per una passeggiata tra i monti. Piccoli ponti che attraversano torrenti di acqua gelida da cui abbiamo più volte bevuto, marmotte che spuntano qua e là, come sottofondo solo il suono delle campane delle mucche al pascolo e del vento che accarezza le foglie degli alberi.
Al rientro una meravigliosa sorpresa. Un massaggio firmato You First-Pura Rinascita .
Una crema che cura la pelle avvolgendola in un abbraccio, rigenerandola con ricchezza e leggerezza.
Il suo principio attivo si chiama Elicrisum Italicum, anche detto “Immortelle” e ci parla di rigenerazione. Un fiore dal color giallo intenso, un fiore ermafrodita che sboccia in primavera. E che cresce sugli scogli del Mediterraneo, ricavandone intensità e forza.
Rientrata dal trattamento Marco mi ha detto “Profumi di natura“….
Tutto merito di You First che mi ha letteralmente fatta rinascere….

0006part2

0002part2

A coronamento di questa giornata favolosa una cena in uno dei due ristoranti del Mascognaz, il lume di una candela, dell’ottimo vino,le delizie dello chef e noi che da lì non volevamo più andare via.

L’incantesimo di un luogo speciale dove tutto è magia, la notte che arriva in punta di piedi , il Monte Rosa al tramonto, il suono del silenzio, la storia di un piccolo villaggio sui monti, le coccole di chi questo posto lo ha costruito e lo anima quotidianamente…tutto questo è il Mascognaz.
Un posto incantato che ruberà un pezzetto del vostro cuore e lo terrà per sempre con se.

Ma ci siamo fatti una promessa, tornerò con la neve perchè voglio vederlo vestito di bianco…

Un grazie speciale a Luisella e a tutto il team del villaggio per l’affetto nei nostri confronti e di Puki, perchè qui sono assolutamente Pet friendly..

www.hotelleriedemascognaz.com

Se volete scoprire di più del mondo You First vi consiglio di fare un salto nel loro sito, al rientro, lo ammetto, ho fatto subito shopping e preso per me un paio di candele e la crema usata durante il massaggio..così che la casa sappia ancora di rinascita….

Written By
More from Closette

Dalla Lalla – Osteria Fiorentina

Come si dice negli ambienti che contano, Natale è vicino e indubbiamente...
Read More

4 Comments

  • Bellissimo!!!! Verissimo!!!!
    Ci sono stata proprio il w.e scorso a Champoluc (purtroppo senza arrivare in cima del silenzio)) e mi ha colpito molto già li “giù”.. un esperienza assolutamente da rivivere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.