Tornare in forma dopo il Natale

Impariamo a combattere le tentazioni quotidiane e a ridurre il senso di fame.

Se Biancaneve non è riuscita a resistere ad un morso di mela… immaginate se noi, dopo il Natale, riusciremo mai a resistere davanti alla tentazione di un torrone al cioccolato o ad un piatto di tortellini emiliani.
Peggio mi sento se “mi guarda” più di cinque secondi un Penettone Milanese.

Poi? Che facciamo? Il pandoro che ci ha regalato il capo non lo finiamo?

Scommetto che avete già in mente di cercare la ricetta più esagerata e poi tra: spalmare cioccolata, gelato e crema di pistacchio con frutta secca a scoppiare, non vi resta che rotolare come palloni fino all’estate.

Meglio prenotare le vacanze in montagna a questo punto!

Invece oggi sono convinta che riuscirò a convincervi e a riportarvi sulla “retta via” con sole 10 regole.

Avete letto benissimo: 10 regole da rispettare per 10 giorni e poi… da seguire per altre 10 settimane.

Pronti a prendere appunti e a salvare per sempre questo link?

Iniziamo:

Regola numero 1)
Mai tenere in casa quello che sai potrebbe tentare la tua gola e che non appartiene alla tua sana alimentazione.
(Non riuscirete mai a resistere e prima o poi lo mangerete).

Regola numero 2)
Mangiate 200 gr di sedano e finocchi crudi mezz’ora prima di pranzo.
(Preparate lo stomaco al pasto e sentirete sazietà in minor tempo oltre ad ottenere un effetto drenante e disintossicante).

Regola numero 3)
Non saltare i pasti e bilanciare sempre i nutrienti.
(non entrate nel tunnel di scelte detox, iperproteiche o fit assurde per poi ottenere il solito effetto yo yo).

Regola numero 4)
Sport

* 30 minuti di camminata veloce al giorno per i meno allenati ( vi ricordo che: veloce vuol dire veloce. Potete scaricare l’App Runtastic ed ottenere ottimi dati sul vostro allenamento per monitorarvi al meglio).

* Per i più allenati: avanti tutta con le vostre tabelle di marcia e fatevi mettere sotto dai vostri PT.

Regola numero 5)
Evitate di prendere appuntamenti di lavoro durante la pausa pranzo.
Se questo non risulta possibile, cercate sempre di non farvi prendere dalla gola ed ordinate alimenti cotti in modo leggero e meno conditi.
(Vi ricordo che una porzione di verdura ripassata o al forno può arrivare tranquillamente anche a 300 kcal )

Regola numero 6)
Mangiare la scorza di un cedro o limone Bio dopo cena.

Regola numero 7)
Non guardare continuamente immagini di cibo.

Regola numero 8)
Privilegiare le patate al posto di pasta o riso o pane o altri cereali.
Per abbassare l’indice glicemico, scegliere quelle viola oppure abbinare sempre a delle proteine come uova e semi di zucca o salmone.

Regola numero 9)
Inserire nei vostri spuntini 15/20 gr di frutta secca naturale con una tisana ai frutti rossi

Regola numero 10)
Ascoltate un pochino il vostro amor proprio.
Partite con il piede giusto e riprendete la situazione in mano.
Basta lasciarsi andare, basta alla gola e al “troppo”.

Sono certa che molti di voi hanno tanti costumi favolosi da voler sfoggiare e …
non vorrei mettervi fretta ma mancano circa 150 giorni all’estate.

Giulia Biondi
Dott.ssa in Biologia della Nutrizione
Educatrice Alimentare
Nutrizione Clinica e Sportiva
Bilanciamo.it

Written By
More from Closette

Oui Maison

Il nome non suonerà nuovo a voi lettrici di Closette, infatti proprio...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.