Santo abbattitore KitchenAid

Quando è iniziata la mia collaborazione con KitchenAid, la cucina (intesa come ambiente oltre che come ‘attività’) era per me un mondo quasi sconosciuto.

Ansia da prestazione, notti insonni, timore di non farcela e invece eccomi qui, bellamente a mio agio tra piani cottura, forni e frullatori.
La scoperta più grande è stata però, senza ombra di dubbio, l’abbattitore. Non so se sappiate di cosa si tratta, per me è stata la rivelazione, quella capace di risolverti, semplificarti la vita ma soprattutto dimezzare completamente i tempi.

In un’epoca nella quale andiamo tutti di corsa (io viaggio letteralmente alla velocità della luce), poter risparmiare tempo è tutto.

Mia madre spesso preparava una serie di piatti che metteva nel surgelatore per poi tirarli fuori all’occorrenza.
Tra la cottura e il surgelatore ovviamente erano necessari tempi di raffreddamento. Motivo per il quale ho, ohimè, messo da parte questa abitudine. Finche’ è arrivato lui: l’abbattitore di temperatura.
Può raffreddare o congelare cibi cotti e crudi in pochi minuti, preservandone l’aroma, il gusto e i valori nutritivi grazie a 3 funzioni:
SOFT BLAST CHILLING. Riduce la temperatura degli alimenti cotti al forno a +3°C, in massimo 90 minuti, abbassandola gradualmente. È la funzione ideale per cibi delicati o prodotti dolci da forno.
HARD BLAST CHILLING. Riduce la temperatura degli alimenti cotti al forno a +3°C in 90 minuti, abbassandola in modo rapido. È la funzione ideale per carne, primi piatti o zuppe.
CONGELAMENTO RAPIDO. Abbassa la temperatura interna dei cibi a -18°C. I cristalli di ghiaccio che si formano sono più piccoli rispetto a quelli che si generano normalmente nel congelatore, così gli alimenti conservano tutta la loro consistenza e sapore anche dopo essere stati scongelati.

Ma la genialità di questo elettrodomestica sta anche nel ‘lavorare’ quando non si è a casa o dovesse arrivare una chiamata last second che ci porti ad uscire e ‘mollare’ tutto così com’è (a me succede puntualmente).
Panico? Assolutamente no: l’Abbattitore ha infatti un’opzione speciale che, qualora il ciclo terminasse e non si fosse in casa, lo imposta automaticamente in modalità “frigo” o “freezer” per mantenere la temperatura costante finché non si ha la possibilità di estrarre il cibo.

KitchenAid mi aveva già convinta al ciao, ma dopo aver scoperto anche questo gioiello posso serenamente dire che adesso la cucina non ha più segreti per me! Lo so, state ridendo ma sappiate che vi ricrederete..e tornerete tutte qui a chiedermi scusa 😉

Per maggiori info vi invito a fare un salto qui.

Written By
More from Closette

Friday Things – 12 Maggio

Io credo che il meteo abbia deciso di sfidare questa rubrica. Non...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.