Proteine in polvere: come, quando e perchè?

Eccomi pronta.
Sono tornata all’attacco Team Closette, e ho pensato di fare con voi una bella “chiacchierata” in questo articolo per descrivervi ed analizzare una delle nuove forme di integrazione alimentare di uso sempre più comune: le proteine in polvere.

Non sarò una tecnica pesantona, giuro, ma credo che chiarire alcuni di questi aspetti vi permetterà di non credere più alle solite bufale dei bibitoni dimagranti e migliorare, in modo più consapevole, le vostre scelte alimentari per ottenere risultati concreti con i vostri centimetri di troppo.
Fino a pochi anni fa il consumo di proteine in polvere era legato in modo specifico al mondo del body building, magari dopo una seduta di allenamento per aumentare la massa muscolare e recuperare quei nutrienti fondamentali per la ricostruzione.
In realtà tutte le cellule del nostro corpo sono costituite da proteine (capelli, pelle, ossa ecc.) e anche la sintesi di determinati ormoni ne richiede la presenza.
Ma cosa sono le proteine?
Pensate alle proteine come a dei fili di perle. Ogni singola “perla” rappresenta un amminoacido e il nostro organismo necessita di 22 amminoacidi per formare una proteina.
13 di questi amminoacidi li produciamo autonomamente, dobbiamo quindi essere attenti a recuperare quei 9 mancanti che possiamo integrare solo tramite una corretta alimentazione.
Tutto questo per farvi comprendere quello che, a livello nutrizionale, diventa il ruolo dell’assunzione proteica in generale.
Quindi: quando, come e perché sarebbe opportuno utilizzare le proteine in polvere come integratore alimentare?
1. Perché?
La nostra tradizione gastronomica ha determinato delle abitudini alimentari quotidiane nella scelta degli alimenti: brioches, crostate, ciambelloni, marmellata, fette biscottate, biscotti a colazione;
pasta, riso, panini, pizza, zuppe a pranzo; formaggi, insaccati, carne, uova, pesce a cena.
A loro volta queste abitudini, nel tempo, sono state ulteriormente sbilanciate dal consumo di carboidrati e grassi per via del poco tempo da dedicare al pasto, dai condimenti eccessivi, e da un consumo esagerato di zuccheri che giornalmente assumiamo anche senza rendercene conto.
Quindi, se si ha un’alimentazione troppo orientata sulla scelta di carboidrati e grassi, l’indice di massa corporea con il tempo peggiorerà  e si dovrà trovare un modo per costruire massa magra.
2. Come?
La scelta di assumere proteine in polvere deve essere comunque ponderata e analizzata rispetto alle esigenze specifiche di ognuno di noi.
In linea generale posso dirvi che esistono proteine di qualità differenti e vi consiglio di rivolgervi sempre a dei professionisti del settore;
esistono proteine di tutti i tipi, da quelle vegane (proteine di avena, di riso, di pisello ecc. )  alle proteine del latte ( le più usate) a quelle dell’uovo;
la forma di assunzione è differente a seconda dell’obiettivo ovvero se è quello di aumentare la massa magra o perdere peso dimagrendo;
non è possibile sostenere in modo assoluto se possano o meno determinare effetti collaterali, ma certamente possono verificarsi in caso di intolleranza a qualche componente, all’eccessivo utilizzo o al sovradosaggio.
3. Quando?
Solitamente si può scegliere di diluire il misurino in acqua o latte, o creare un vero e proprio frullato aggiungendo della frutta e dei cereali.
(qui trovate un esempio)
Se l’obiettivo è quello di aumentare la massa muscolare, bisogna dividere la quantità necessaria di proteine in polvere in più somministrazioni nell’arco della giornata.
Se l’obiettivo è invece quello di perdere peso e dimagrire, mantenendo e costruendo massa magra, è più corretto utilizzarle creando un pasto sostitutivo ( pranzo o colazione) aggiungendo frutta secca o cioccolato fondente e della frutta fresca (ad esempio una banana).
Come sempre i miracoli non esistono e niente è nocivo e dannoso se tutto viene valutato, gestito e organizzato nel giusto modo. Qualsiasi integratore non farà dimagrire se accompagnato da eccessi alimentari e da vita sedentaria.
Giulia Biondi
Dott.ssa in Biologia della Nutrizione
Educatrice Alimentare
Nutrizione Clinica e Sportiva
Co Founder @Bilanciamo
Written By
More from Closette

La Beppa Fioraia – Firenze

Il miglior rimedio per risollevare l’umore dopo una giornata di freddo e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.