Piano d’attacco di remise en forme

Pronti a ripartire alla grande pieni di carica dopo il relax delle ferie estive.

Avete mangiato? Bevuto? Oziato? Avete mandato in tilt tutti i ritmi fisiologici di sonno/ veglia ed ogni orario per i pasti oramai vale l’altro?

Aprite gli occhi. È stato un sogno bellissimo ma ora è il momento di dare una scossa e risvegliare il motore da fuori classe che è in noi.

Non serve fare tutto insieme ed in modo estremo ma serve partire per gradi e con il piede giusto.
Come?
Purificando l’organismo, risvegliando la muscolatura e riattivando il metabolismo con il mio mini piano d’attacco che seguo che oggi vi svelerò con molto piacere.

1) al mattino:

– Un cucchiaio di miele e cannella sciolto in acqua tiepida o assoluto.

– 15 minuti di streaching ed allungamento

– colazione con un frullato realizzato con: 1 mela , succo di mezzo limone e 100 gr di ananas + 2 cucchiai di mandorla a scaglie o intere

2) Spuntino mattina/ pomeriggio
– 170 g di yogurt greco 0% + 1 cucchiaio di uvetta passa o semi di Chia.

– 20 gr di frutta secca (pinoli, nocciole, noci, anacardi)
+ 1 tisana alla menta dolcificata con Stevia.
Per un effetto drenante aggiungere 40 gocce di Pilosella, mentre per un effetto disintossicante aggiungere 40 gocce di Talassaco.

(sono indispensabili gli spuntini e mangiare circa ogni 3 ore a mezza per riattivare il metabolismo, mantenere la glicemia bassa e arrivare al pasto successivo con meno fame).

3) Pranzo e Cena:

-Iniziare sempre i pasti con un piatto di insalata mista: rucola, finocchio, sedano, cetriolo, radicchio e zenzero fresco grattugiato.
Condite con 1 cucchiaio di olio e aceto di mele.

-Abbandoniamo per 3 giorni il frumento ed i lieviti scegliendo carboidrati a basso indice glicemico.

Optiamo (a giro nei 3 giorni) per: riso rosso, quinoa e patate viola.
Può bastare, per pranzo o per cena, una quantità di alimento cotto grande un pugno.

– Abbinate sempre una proteina scegliendo alimenti freschi, non conservati e di alta qualità.

Potete scegliere tra:
uova (massimo 2 o 1 uovo e 3 albumi), petto di tacchino, arista di maiale, tonno fresco, merluzzo o filetto di platessa.

Una porzione da 200 g può essere più che sufficiente. Non ripetere lo stesso alimento nei 3 giorni e aggiungete 1 cucchiaino di olio a crudo e spezie a piacere (tranne pepe nero o mix che contengono troppo sale).

Arriviamo al punto fondamentale: LO SPORT.

Molto validi, per chi è già uno sportivo, i circuiti HIIT e TABATA che trovate sul web. Attenzione a non esagerare e a salire gradualmente con i livelli scegliendo quello con l’ intensità più adatta a voi.

Mentre per chi è meno allenato, meglio iniziare con una camminata veloce di 4 km (obbligatorio tutti e 3 i giorni) e abbinare della tonificazione utilizzando la FITBALL.

In questo link troverete tutte le spiegazioni ed il video per un circuito da poter eseguire sia in casa che in palestra

Questi 3 giorni di programma di attacco per la remise en forme post vacanze estive possono essere ripetuti per altri 3 giorni a seconda delle necessità.
Ricordo che non sono sostitutivi ad una terapia dietetica e di chiedere sempre consiglio al vostro medico curante.

Tornare ai ritmi sarà difficile?

Solo se non abbiamo stimoli per farlo ed obbiettivi da raggiungere.
Iniziamo a costruire ora quello che vogliamo regalarci per la prossima estate.

Giulia Biondi
Dott.ssa in Biologia della Nutrizione
Educatrice Alimentare
Nutrizione Clinica e Sportiva
Bilanciamo.it/home/

Written By
More from Closette

Friday Things – 14 Luglio

Dite che possiamo seriamente iniziare a pensare al countdown per le vacanze?
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.