Pasta al pesto di cavolo nero e anacardi

Una ricetta poco natalizia, lo ammetto, ma originale e buonissima. Il cavolo nero, protagonista indiscusso della cucina Toscana tradizionale, é uno degli ingredienti che più amo e che più utilizzo – anche in Canada.

Contorni, frittate, zuppe e minestre di ogni ‘razza’, il cavolo nero con il suo gusto deciso, non mi annoia mai. In questa ricetta ve lo propongo in versione pesto cremoso, assieme agli anacardi e agli immancabili olio d’oliva e parmigiano. Il pesto di cavolo nero e anacardi si realizza facilmente e si conserva bene in frigorifero per qualche giorno. Nel caso abbiate tempo e voglia, con questo pesto di cavolo nero potrete realizzare anche delle lasagne bianche, buone, buonissime!

Ingredienti per 4 persone
1 mazzo di cavolo nero
80 gr. di anacardi
5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva + qualche cucchiaio extra per servire
4 cucchiai di parmigiano reggiano
Sale,
peperoncino
Qualche pomodorino secco per servire
Spaghetti o linguine

Pulite il cavolo nero eliminando la costola dura centrale, lavatelo bene sotto acqua corrente; Mettete il cavolo in una pentola con acqua fredda, salate e cuocete per circa 10-12 minuti; Scolatelo bene, tenendo da parte l’acqua di cottura; Fatelo stiepidire qualche minuto e frullatelo con gli anacardi e l’olio fino a ottenere un composto bello cremoso; Aggiungete il parmigiano al pesto di cavolo nero e mescolate bene; Cuocete la pasta utilizzando l’acqua di cottura del cavolo (aggiungete acqua normale se necessario), scolatela al dente e conditela con il pesto di cavolo nero. Servite la pasta con un filo d’olio d’oliva e qualche fettina di pomodoro secco.

Margherita Romagnoli
www.lapetitecasserole.com

Written By
More from Closette

Ravioli ‘gnudi’ ricotta e spinaci

A Firenze essere “gnudi” significa essere nudi come mamma ti ha fatto,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.