Panna cotta alle fragole con crumble al cacao

Sappiate che l’ho chiamata panna cotta ma non sono convinta al 100% che sia il nome adatto… se non fosse stato cosi lungo credo che avrei chiamato questa ricetta “un po’ bavarese, un po’ panna cotta”.

Non ci sono le uova, quindi tecnicamente non può essere una bavarese, ma è vero anche che è meno soda della panna cotta tradizionale… il risultato, comunque la vogliate chiamare, è strepitoso, soprattutto grazie al crumble al cacao che oltre a renderla bellissima e ancora più buona, diventerà la vostra nuova droga!
Per il crumble:
120 gr. di zucchero (canna chiaro per me)
60 gr. di farina
2 cucchiai abbondanti di cacao amaro
1/4 cucchiaino di sale
120 gr. di burro

Per la panna cotta (6-8 porzioni)
Circa 400 gr. di fragole fresche
20 ml di latte intero
10 gr di agar agar in polvere
4 cucchiai di zucchero di canna chiaro
460 ml di panna da montare liquida

Per il crumble, mescolate tutti gli ingredienti secchi insieme con un cucchiaio; Aggiungete il burro a fiocchi e iniziate a impastare con la punta delle vostre dita in modo da ottenere delle briciole; Versate il composto in una teglia rivestita di carta forno e cuocete in forno riscaldatoa 170° per circa 10-12 minuti, mescolando ogni 3-4 minuti; Togliete il crumble dal forno e fate freddare completamente*; Per la panna cotta: lavate le fragole e privatele del picciolo, tagliatele a metà e frullatele con un frullatore a immersione; Setacciate le fragole con un colino a maglie fini in modo da eliminare i semini. Tenete da parte; Mescolate l’agar agar con il latte in modo da eliminare eventuali grumi; In una pentola dal fondo pesante mettete la purea di fragole, lo zucchero e la panna; Lasciate cuocere a fuoco medio-alto per circa 1-2 minuti girando continuamente con una frusta; Aggiungete il latte con l’agar agar e lasciate cuocere fino a quando il composto non inizia a sobbollire (circa 95°), abbassate il fuoco e lasciate cuore ancora per 4-5 minuti mescolando sempre con una frusta ; Togliete dal fuoco e suddividete il composto nelle coppette (meglio se di vetro);

Lasciate raffreddare per circa 30 minuti, o fino a quando non saranno più bollenti, copritele con della pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno 4 ore.

Servite la panna cotta con circa 2 cucchiai di crumble al cacao. * Un volta freddo, potrete conservare il crumble in un contenitore ermetico in frigo per almeno una settimana.

Margherita Romagnoli
Lapetitecasserole.com

Written By
More from Closette

Le Foodie Bistrot – Roma

Sono sempre alla ricerca di posticini carini dove poter fare un break...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.