Meravigliosamente MarcheExpress

Quando mi è stato proposto di partecipare al progetto Marche Express (bone, state bone ora vi racconto tutto) ho risposto di getto SI! E il motivo è semplicissimo, la mente è andata subito al terremoto…

Lo ammetto con molta onestà:non conoscevo molto di questa regione, sono stata una volta a Pesaro ma oltre questo non sono mai andata e l’idea di poter raccontarvela con i miei occhi mi ha stuzzicato da subito.
Quando mi hanno chiesto conferma della mia partecipazione la risposta è stata “Si, anche perchè mi avevate già convinta al ciao , che ve lo dico a fare

#MarcheExpress è un progetto della Regione Marche nato per far conoscere le bellezze di questa regione.
Un tour di 2 mesi con 15 tappe, 20 influencer da tutta Italia, accompagnati da altrettanti blogger locali.
Ed io ho avuto la fortuna di essere una di loro.
Vi racconto così la mia tappa, la settima del tour, a bordo di un’auto rossa fiammante e in compagnia dei ragazzi di Foodtrip and More, Silvia ed Emanuele.

Giorno 1
Siamo partiti da Recanati dove abbiamo messo a riposare il potente mezzo e siamo saliti a bordo di alcune mountain bike con le quali abbiamo fatto il giro della città, cercando di ripercorrere tutte le tappe della passeggiata leopardiana, perchè fu qui che Giacomo Leopardi nacque, visse e scrisse le sue opere migliori
E così tra una pedalata e l’altra e un cielo limpidissimo, siamo passati nella Piazza del Sabato del Villaggio, davanti la casa di Silvia , ancora il Colle dell’Infinito, la Piazza a lui dedicata e e la torre civica….
Ogni angolo racconta la storia di questo straordinario poeta e tutto ciò che lo ispirò nelle sue opere.
La cosa che più respirerete se deciderete di visitare Recanati sarà l’orgoglio dei suoi cittadini. Per la grande eredità lasciata dal poeta ma ancor di più per la bellezza di questo piccolo ma meraviglioso comune dai colori inaspettati…

Dove dormire
Hotel Gallery se volete svegliarvi al mattino con vista sull’infinito….
www.ghr.it


Dove Cenare

A poco più di 20 minuti da Recanati se avete voglia di mare, tramonti rosa, lucine e cena a base di pesce vi consiglio Bagni 27 – Fish and Beer
Inutile dire che la foto si racconta da sola…

Giorno 2
Dopo un risveglio accompagnati dal silenzio, abbiamo deciso di fare un altro tuffo nel passato .
Un giorno da principessa nel giardino incantato di questa dimora settecentesca, Villa Buonaccorsi a Potenza Picena.

Qui maggiori info

E questa regione continua a stupirmi ancora…

Un salto per degustare vino locale presso le Cantine Casalis Dohuet e poi via direzione Loreto per la visita al Santuario della Santa Casa.

Dove Cenare
Torniamo a Porto Recanati e stavolta voglio suggerirvi un posto speciale che racconta una storia meravigliosa.
Il Tiglio in Vita dello chef Enrico Mazzaroni.
Dopo il terremoto, lo chef era stato costretto a chiudere il suo ristorante di Montemonaco.
La voglia di rimettersi in gioco e non arrendersi gli ha fatto accettare una nuova sfida. Ed eccolo qui, con la stessa passione, forse anche più intensa, a reinventarsi e sperimentare, rimanendo sempre legato alle sue origini e al suo amore per la montagna.
Un viaggio nei sapori incredibile, un percorso tra ingredienti mixati in un twist che non ti aspetti .
Il tutto con la cornice del lungo mare di Porto Recanati.

Dove dormire
Ortopi
Grazie ai ragazzi di Foodtrip and more per la dritta

Giorno 3
Prima di fare un tuffo al mare (quando il caldo non perdona e sei nelle Marche non puoi non mettere in valigia costume e solari) tappa obbligata se siete in zona, il Vivaio dei Fratelli Magagnini, meglio noto come Il Fiore dei Fiori.
Precisazione necessaria: non chiamatelo solo vivaio, è riduttivo, non rende l’idea ma soprattutto preparatevi a rimanere a bocca aperta.
Entrare in questo giardino incantato è un pò come entrare nella favola di Alice nel paese delle meraviglie e trovare ad accogliervi il cappellaio matto, Alessandro.
Scherzi a parte, quando vi aprirà le porte del suo mondo lasciatevi conquistare dai suoi racconti, dalla sua storia e dal favoloso sogno che ha realizzato. Non crederete ai vostri occhi e al vostro palato…
Il Fiore dei Fiori “nasce tra le campagne di Recanati, in un luogo ricco di storia e di tradizioni, dove la poesia incontra l’arte e i veri profumi di un tempo. Un paesaggio naturale incantato abbracciata “La Grande Serra” Il Colle dell’Infinito, le mura del borgo, un’antica fonte del ‘700 e resti della civiltà Romana e Picena vi trasporteranno in meravigliose epoche lontane”

Laboratori creativi, percorsi didattici, cappelli realizzati con fiori e ancora le piante aromatiche da gustare a tavola. Perchè Alessandro, che con ironia si definisce “un sommelier dei sapori” , ha inventato la Green Cake. Una tovaglia da srotolare sul tetto o in giardino,trasformata in una splendida torta e servita in vasi o in tortiere di ceramica. Ve l’ho detto che sareste rimasti a bocca aperta.
Un visionario? Un artista folle? No. Semplicemente un’anima creativa che ha saputo dare voce ad un sogno. e lo ha raccontato qui, nel suo libro “Il Fiore all’occhiello” . Libro che mi ha voluto regalare con una dedica che mi ha chiesto di leggere solo una volta rientrata a casa da questo viaggio.

Che questo libro sia per te quello che il magico mondo del verde è stato per me, sorgente inesauribile di idee, fonte di sogni e germogli di nuovi inizi

In queste parole c’è tutta la passione delle Marche.
L’entusiasmo e l’orgoglio di chi ama profondamente il proprio lavoro e ancor di più la terra in cui vive.
Nelle parole di Alessandro leggi le parole di tutti i marchigiani. La speranza, la voglia di rimettersi in gioco, il coraggio di rialzarsi dopo un evento terribile come quello del terremoto e la profonda convinzione che nulla potrà mai distruggere i sogni…

Di questo viaggio che mi ha fatto conoscere una regione meravigliosa, ricorderò sempre i cieli azzurri, i campi di grano e girasoli, i tramonti rosa che dipingono i vicoli dei paesini e le colline sconfinate ma soprattutto la forza, il coraggio e lo sguardo fiero della sua gente.

E mi dissero che le Marche mi sarebbero rimaste nel cuore..

Per info sul progetto Turismo.marche.it

Written By
More from Closette

Instagram: 8 idee per la tua gallery

E’ il social del momento e spesso preferito dai più rispetto al...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.