L’estetista Cinica – Bellavera

Poche chiacchiere, siamo a Gennaio, abbiamo mangiato come non ci fosse davvero un domani ed è tempo di buoni propositi.
Ci gioco quello che volete che molte di voi saranno già online a cercare centri estetici, santoni e Wanna Marchi-del-beauty sperando nella salvezza.
Ferme tutte.
Ho la soluzione.
Per i miracoli ci stiamo ancora attrezzando ma per la guerra alla cellulite, alla ritenzione e alla pelle effetto ‘sono-morta-e-non-me-ne-sono-ancora-accorta’ c’è lei, un nome una garanzia: l’Estetista Cinica, la sola che vi sbatterà in faccia la dura realtà con uno destro che manco Mike Tyson ma subito dopo avrà la soluzione a portata di mano.
Partiamo dal presupposto che sono come San Tommaso, se non vedo non credo e ragazze mie stavolta ho visto, eccome se ho visto!
Sono mesi che ho puntato sta tipa qui, le sue vignette sono note a tutti, i suoi profili social ormai famosi anche a chi i social nemmeno li conosce così mi son detta, andiamo e vediamo di che pasta è fatta sta donna qui.

1379297_216149615217614_832657192_n

Appena entrata vengo rapita dal colore predominante del centro, il fuxxxxxia, niente candele, niente canne di bambù e niente tende in shantung delle peggiori botteghe di Paolo Sarpi (tipiche di TUTTI i centri estetici) ma fenicotteri, tazze e bamboline ovunque e poi incontro LEI, Cristina, l’Estetista Cinica appunto che mi dice, “sei magra, cosa vuoi tu qui?” (l’ho amata subito, amore a prima vista).

_MG_5130

_MG_5126

_MG_5118

_MG_5122

_MG_5123

_MG_5124

Con fare guardingo e molto, mooolto sospettoso (quello tipico di chi di estetiste nella vita ne ha incontrate a bizzeffe e di soldi ne ha buttati fin troppi) le espongo il mio problema, una forte fottutissima odiosissima ritenzione. Le spiego la faccenda, mangio sano, sale praticamente non ne uso, faccio sport, tanto sport (il mio adoratissimo crossfit), bevo litri e litri d’acqua, bevo vagonate di tisane e tè verde, son stata pure dall’angiologo eppure io quella maledetta ritenzione lì (che badate bene non è cellulite e anche lei me lo ha confermato) me la porto dietro dai tempi dell’adolescenza, quella in cui mi dividevo tra le pagine di Cioè, i brufoli e il fidanzatino con lo scooter che passava a prendermi a scuola e mi portava a casa dopo un paio di limoni dietro l’angolo. Attendo di sentirmi proporre ottomilamila trattamenti , di sentirmi dire le solite storie e bla, bla bla e sono già pronta a guadagnare l’uscita quando lei taac cosa mi dice senza mezzi termini?
“Ti sei accorta che cammini male?”

Ehm, io cosa, ehm..che????
“Si, si, ti faccio vedere subito”

Mi accompagna allo specchio e mi mostra in un nano secondo come i miei piedi abbiano qualche problemino e come le mie ginocchia siano “cianotiche”!!!
C’è della preoccupazione qui, ve lo dico.
Cristina mi spiega in due secondi, senza spararmi i soliti paroloni, di quelli che pensi abbiano fatto un corso a tutte le estetiste per spillare soldi, e mi fa capire che il problema principale è nei miei piedi!
E chi ci aveva pensato!!!

Mi consiglia così di farmi fare un plantare fatto su misura (di quelli che realizzano nei negozi di ortopedia che hanno il macchinario specifico) e un pò di sedute di Icoone, trattamento che effettua un massaggio endodermico efficace per riattivare il metabolismo delle zone trattate.
E’ schietta, cruda, diretta che quasi pensi sia una discendente di Crudelia De Mon e che fai non ti vuoi fidare?
Detto fatto. Alla seconda di Icoone mi ritrovo con le gambe più leggere e grazie al plantare che mi ha consigliato di fare ho decisamente meno gonfiore alle caviglie e pesantezza alla sera….e siamo solo all’inizio.
Insomma, tutto questo per dirvi che se siete alla ricerca del miracolo lasciate perdere, lei stessa vi dirà che i miracoli non esistono perchè… “La cellulite è la migliore amica delle donne: ce l’abbiamo tutte e quindi è sinonimo di intelligenza. Perché se gli uomini non ce l’hanno, qualcosa vorrà dire…”
Se invece cercate una soluzione, un aiuto, un modo per risolvere efficacemente i vostri problemi (che siano di ritenzione, cellulite, pelle spenta o che cavolo ne so io) senza farvi spennare come un tacchino il giorno prima della festa del Ringraziamento, allora lei e il suo espertissimo team (dimenticatevi le ragazze alle prime armi appena uscite da scuole per estetiste, queste qui ci sanno fare davvero) sono quello che fa per voi e questo è il centro giusto (vi avviso, trovare un posto libero non sarà facile..in città si è sparsa la voce..tacci loro…)
Se ohimè siete lontane da Milano e volete provare comunque l’esperienza del suo cinismo c’è il favoloso e-shop con prodotti unici e kit dal nome favoloso (#pelledaselfie e #hangoover i miei preferiti) e dal risultato garantito…“Perché va bene ridere, ma con la nostra pelle non si scherza.”

12525196_568283120004260_1896723845999385808_o

Per scoprire i trattamenti del centro, come prenotare un appuntamento o per fare shopping:
www.bellavera.it

Quanto a me vi aggiornerò sul trattamento e sui risultati…

Written By
More from Closette

La via del Tè – Firenze

C’è un posticino di a Firenze di cui non vi ho ancora...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.