Le Fate – Firenze

Era ancora inizio ottobre, ero ancora una ventinovenne milanese, quando ho letto su Io Amo Firenze (guru indispensabile per la mia recente ambientazione fiorentina) un post che ho immediatamente girato alle amiche toscane con una mail dall’oggetto “Lo proviamo non appena arrivo?”.

Motivo del mio entusiasmo? La recensione sul ristorante fiorentino Le Fate – cucina veg e stelle, un nome che già da solo fa presagire un’esperienza fuori da una qualsiasi cena ordinaria.

Ed è esattamente quello che è successo qualche giorno fa (il mio concetto di “non appena arrivo a Firenze” è stato relativizzato del sovrapporsi di impegni e vacanze degli scorsi mesi), quando, nel momento di scegliere la location per la cena tra amiche del giovedì sera, ho proposto di prenotare finalmente qui.

Ho raggiunto le altre con venti immancabili minuti di ritardo, direttamente dopo il lavoro, stanca, stanchissima, nella testa ancora numeri e tabelle pivot e il pensiero “in fondo sono solo le 21.30, tempo un paio d’ore e sono a letto”.
E, contrariamente a qualsiasi idea iniziale, a mezzanotte eravamo ancora lì, a sorseggiare tisana e sgranocchiare dolcetti mentre la titolare, seduta al nostro tavolo, analizzava i nostri segni uno per uno, prevedendo come sarà il nostro 2015.

Nel frattempo, una cena senza dubbio particolare, partita da un menù basato su 12 proposte, “I Tesori”, ognuno dei quali corrisponde a un segno zodiacale. Nessuna necessità di scegliere quello che riprende il proprio segno, anzi il cameriere ci ha suggerito proprio di scegliere “di pancia”.

Ed ecco che la nostra selezione è ricaduta su:

ARIETE – Il Rosso Vermiglio dell’anima del guerriero
Insalata di mele e orzo su coulis di verdure spuma di cavolfiore, salsa al curry e chips di cavolo nero, radicchio al forno con noci e frutta secca su vele di pane croccanti 

ariete

LEONE – La regalità dell’oro
lasagnetta di sfoglie di ceci con spadellato di verdure e verza agli agrumi, salse policrome e stufato di lenticchie alle spezie

leone

CANCRO Il passato che ritorna
Ribollita scomposta, purea di verdure con rosty di patate cipolla carote e verdure di stagione

cancro

TORO – La sensualità nel gusto
Crema di zucca mantovana con crostini e formaggio, tempura di cipolla e chapati di foglie

toro

C’era anche la possibilità di scegliere tra 4 antipasti o 4 primi ispirati ai 4 segni (Acqua, Aria, Terra, Fuoco), ma noi abbiamo deciso di aspettare i nostri “Tesori”.

E abbiamo fatto bene, perché quelli che sono arrivati erano dei veri e propri pasti completi. Belli da vedere, buoni da mangiare. Un po’ più difficili da digerire, devo essere onesta: a fine serata il livello di pesantezza del mio stomaco, dopo spuma di cavolfiori, insalatina di mele e orzo e radicchio al forno, era più simile a quello che mi sarei aspettata dopo aver ingerito goulasch e polenta. E lo stesso vale per le mie commensali (che non si dica che sono l’unica difficile). 
Ma basta saperlo: la cucina vegetariana in generale salutare effettivamente lo è, ma la quantità di spezie con cui si insaporiscono i cibi non facilita certo la digestione. 

Non userei quindi la parola “leggerezza” per descrivere la cena (andateci a stomaco molto vuoto e certo non prima di un allenamento in palestra), ma il termine “divertente”, quello sì. Dalla scelta dei piatti alla la presentazione degli stessi, il cercare di capire cosa si sta mangiando, l’assaggiare un po’ tutti dai piatti degli altri, ogni aspetto ha reso la cena un’esperienza davvero sui generis.

2015-01-23 01.18.43

Fino ad arrivare alla chicca finale: la titolare che si siede al tavolo per quattro chiacchiere, dove cerca di interpretare il tuo segno, il tuo ascendente, il segno del piatto che hai scelto e dare un’indicazione su quelle che sono le tue inclinazioni (perché, ricordiamolo “gli astri inclinano, non determinano”) e su cosa caratterizzerà il tuo 2015. 
Tutta fuffa marketing? Molto probabile.
Intanto però te ne stai ad ascoltarla, il tempo passa senza accorgersene e te ne vai a casa con il sorriso.

E la convinzione che questo 2015 sarà un anno ricco di sorprese (l’ha detto lei, io ci credevo già da prima però).


Le Fate – Cucina Veg e Stelle 
Via San Zenobi, 126/r Firenze (FI)
T 055 3841998 // 328 2403415
ristorantelefate@gmail.com
www.ristoranteveganolefate.it

Elena Minozzi

elena

www.justmeandthecities.com

Written By
More from Closette

It’s ciabattina time

Non sono una grandissima amante della ciabattine ma devo ammettere che quest’estate...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.