Hotel Maratscher in Sud-Tirolo

Per chi non lo sapesse io in un’altra vita ero una montanarotta doc.
Ero amica di Heidi, avevo l’albero di Natale decorato tutto l’anno, mi cibavo di canederli, wurstel, zuppe e facevo colazione con latte e pretzels.

Ecco, ne sono certa, questa era la mia vita in un’altra vita. Neanche a dirlo tutte le mie vacanze estive si concludono sempre con qualche giorno in montagna, Capodanno poi non venite a parlarmi di mete esotiche perché tanto mi troverete sempre lì, a millemila metri, sci ai piedi e sorriso piantato sul viso.
Tappa di quest’estate Merano. Non la conoscevo e ho perso la testa per quanto è bella…ma non starò qui a parlarvene, posso solo dirvi che se non l’avete mai vista avete l’obbligo morale di andarci (e portarmi con voi vi prego).
La sorpresa più bella di questa mini-vacanza però è stata lei: Doris e il suo piccolo hotel Maratscher.
Dimenticatevi i grandi albergoni del Sud-Tirolo, per carità, belli, ma diciamocelo, sempre tutti i uguali. Dimenticate le colazioni a base di succhi di frutta confezionati, dimenticate il receptionist che ti consegna la camera e in 7 nano secondi ti da le ‘regole’ dell’hotel….dimenticate tutto questo.
Al Maratscher non si è clienti di un hotel. Al Maratscher si è ospiti della casa di Doris.
Ristoratrice dal 1980, la più giovane sommelier donna d’Italia e la prima in Alto Adige, Doris decide di aprire la sua casa e creare qualcosa di nuovo, di diverso, una voce fuori dal coro nel Sud-Tirolo.
Nasce così questo piccolo “Culture Hotel” immerso nella natura e nella quiete dei frutteti a Lagundo, a pochi kilometri da Merano.

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

In ogni angolo pezzi di design unici, come il barile di petrolio trasformato in una poltrona o le installazioni di Zilla Leutenegger.
7 stanze, ognuna con un proprio carattere, ognuna progettata da differenti artisti ma col gusto inconfondibile di Doris. Ogni stanza un nome diverso, ogni stanza racconta una storia. Per accedervi 7 chiavi speciali, in argento, e disegnate da Azusa Fukawa e Martin Pechlaner.

maratscher hotel

La nostra camera, la Silberbaum, albero d’argento, aveva un terrazzo con vista su Castel Tirolo e Merano. Inutile descrivervi il mio risveglio al mattino….

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

04-khm-Lavendel

maratscher hotel

La colazione, da Marzo ad Ottobre, è rigorosamente servita all’aperto , come sfondo la vista mozzafiato di Merano. I prodotti sono quelli di questa splendida terra e dei frutteti di Doris: marmellate fatte in casa, fichi con zenzero e limone, pane prodotto con “Regiokorn” – i cereali regionali –, müsli fatto in casa, latte e yogurt – anche senza lattosio – ed una selezione di formaggi della latteria di Lagundo, miele di prato e di bosco o uova dell’allevamento a terra del Renon. Il tutto accompagnato da una selezione di the ricercati e una miscela di caffè 100% arabica che verrà macinata e preparata al momento dell’ordinazione
Sapete quanto io ami la colazione, credetemi, sono letteralmente impazzita.

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

maratscher hotel

Ma il tesoro più grande di questo piccolo angolo di paradiso rimane lei, Doris, e il suo carattere unico, eclettico. Lei che ha sempre e da sempre scelto da sola la strada da seguire.
Verrete accolti con affetto, aprirà le porte della sua casa, entrerete in punta dei piedi e non vorrete più andar via. Un’atmosfera unica quella del Maratscher.
La serenità, la dolcezza e il garbo di questa meravigliosa donna vi faranno amare queste terra e la sua tradizione, vi faranno venir voglia di tornare e di immergervi nella quiete che in tanti anni di viaggi solo qui ho saputo trovare.
Ho lasciato il Maratscher con la sensazione di aver rivisto un’amica, un barattolo della sua meravigliosa marmellata di fichi nelle mani e la promessa di rivederci al più presto, molto presto…..

maratscher hotel

www.maratscher.com

Ps.per i mercatini di Natale, nemmeno a dirlo, io sarò lì…

Written By
More from Closette

Dalla Lalla – Osteria Fiorentina

Come si dice negli ambienti che contano, Natale è vicino e indubbiamente...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.