GIRO VITA NUOVO

Vi siete SCATENATI e non vi siete fatti mancare nulla in queste FESTE NATALIZIE???
Torroni, panettoni, lasagne, cotechini….. siete stati attenti a fare l’appello completo???? A non saltare un giorno dal 24 Dicembre al 6 Gennaio???

Attenzione …..
La DOMANDA PIÙ CATTIVA deve ancora ARRIVARE
QUANTI di voi, coraggiosi masochisti ed ingordi, sono già saliti sulla BILANCIA???

closette blog

Pauraaaaaa eeeeeeeh
Per chi è aumentato 1 o 2 chili NO PROBLEM, con pochi accorgimenti si torna in Splendida Forma.
Per chi invece, ha fatto veramente un DISASTRO ALIMENTARE….. Può’ salvarlo solo l’intervento di UN BEL VIRUS INTESTINALE di 4 giorni
Naturalmente STO SCHERZANDO
La soluzione non è così semplice, non ve la cavate con un facile se pur noioso Virus.

Pronti a seguire la tabella di marcia ???
La MISSIONE RIMODELLAMENTO E BRUCIA I GRASSI ha inizio da oggi.

Regola n’1:
Iniziamo ad allenarci in modo costante e valido. Inutili le camminate lente e con il cellulare tra le mani e chiacchierando con l’amica/o.
Se si fa’ sport si respira correttamente non si parla. Si evade mentalmente e ci si concentra sui movimenti.
Programmate e impostate almeno 3 allenamenti a settimana di un ora rispettando i vostri gusti, la vostra fisicità, i vostri orari e la praticità. Impossibile essere costanti e arrivare agli obbiettivi facendo qualcosa che non ci appartiene.

closette blog

closette blog

closetteblog

Regola n’2:
DRENARE I LIQUIDI e Risvegliare il Metabolismo.
Ho studiato 1 soluzione naturale da realizzare in modo pratico.

Si tratta di un acqua PURIFICANTE E METABOLIZZANTE ottenuta in questa maniera:
1) mettere in una pentola 1 litro e mezzo di acqua ed immergere 2 carciofi a pezzi, 2 finocchi e radice di zenzero a fettine.

2) far bollire per 5 minuti in modo da non perdere le vitamine e i sali minerali.

3) sciogliere nell’acqua un cucchiaio di miele e 1 cucchiaino di cannella in polvere.

4) far freddare e filtrare l’acqua con un passino. Metterla in una bottiglia da 1 litro e 1/2. (Aiutatevi con un imbuto).

Bere metà bottiglia la mattina e metà nel pomeriggio.

Regola n’3:
Non saltare i pasti: aumenterete il vostro dimagrimento.

Non pensate di crogiolarvi dietro la SOLITA SCUSA : NON HO TEMPO!!!
Ci vuole poco ad organizzare il vostro pasto.

CARBOIDRATI:
Basta una quantità grande un PUGNO (pane, patate, riso, orzo, farro, kamut, Quinoa, Bulgur, miglio).
Al ristorante , al bar, all’ alimentari o a casa ….. ovunque si può chiedere o preparare o comprare questi alimenti.

Abbinate sempre Verdura di stagione alternando quella cotta al vapore a quella cruda a pinzimonio.

PROTEINE:
Scegliere quelle magre e fresche non confezionate (contengono molto sale e in questa fase, meglio non continuare a gravare la situazione RITENZIONE IDRICA).
Meglio optare in questo periodo per Pesce azzurro, uova, legumi, polpo, calamari, gamberi, ricotta, tofu e carne magra (arista, pollo, filetto).
Cotture semplici.
Variate sempre tutti i giorni il tipo di proteina e per le quantità, considerate il palmo di una mano aperta.

I grassi ??? Pochi ma buoni.
1 cucchiaio di olio ai pasti principali o di pesto alla genovese o 50 gr di Avocado.

Mentre per gli spuntini sarebbe ottimo alternare : una centrifuga o una spremuta di arancia la mattina insieme a 10 mandorle con uno Yogurt Greco e 1 cucchiaino di Burro di arachidi il pomeriggio.

closetteblog

closetteblog

closette blog

closette blog

closette blog

Regola n’4:
L’abbigliamento giusto.
Tacchi alti, jeans stretti, ballerine e mocassini, cinture strette o abiti con cuciture che stringono sempre sullo stesso punto , possono generare problemi di circolazione e quindi CELLULITE E RITENZIONE.
Delle volte anche la digestione viene disturbata se abbiamo qualcosa di abbigliamento che stringe all’altezza dello sterno o del collo della cravatta.

Regola n’4:
Pulire la dispensa e il frigo da tutto ciò che non è contemplato nella vita quotidiana.
Gli alimenti sono come i vestiti: non puoi vestirti da Capodanno per andare a Lavoro…. Così non ti puoi mangiare ancora il panettone a colazione se il Natale è terminato.
È bene avere a casa alimenti GIUSTI e SANI, che non ci stimolano alla tentazione di Pasticciare. Mentre, è cosa buona, goderci qualcosa in più il sabato sera e la domenica a pranzo.
Vedrete come apprezzerete a pieno un buon piatto o un dolce prelibato quando quest’ultimo , ben gestito, non ci fa’ impennare l’ago della bilancia.

Regola n’5:
Iniziate a scrivere in un diario, o direttamente in agenda, ciò che fate durante la giornata : alimenti, sport, stati d’animo.
Tante volte perdiamo il controllo della situazione e gli obbiettivi da raggiungere, proprio perché non ci rendiamo conto di cosa è accaduto.

Per praticità Realizzate una griglia settimanale e riempite le caselle, ad esempio, con i posti o luoghi dove avete mangiato, cosa avete scelto di mangiare ,allenamento e durata della seduta etc.

Regola 6′:
Sin dall’antichità vige la Frase :
MENTE SANA IN CORPO SANO.

La prima forma di benessere, dalla quale parte tutto il resto per gestire il vostro equilibrio, è quella MENTALE.
NON cedete ad eccessi o a difetti in nessun AMBITO.
Una valida disciplina per attenuare le tensioni è dato dello Yoga.
Non avete mai provato???
Beh ogni ANNO È UN NUOVO inizio se siamo noi a renderlo DIVERSO VIVENDO la vita e non ci lasciandoci solamente TRASPORTARE dalle cose.

Allora ???
Che ne dite di iniziare???
Anno Nuovo Girovita Nuovo???
Non per mettervi pressione , ma mancano solo 5 mesi all’estate
Vi conviene iniziare a BUTTARE GIÙ LA VOSTRA TABELLA DI MARCIA se volete dei VERI RISULTATI.

Quelli che CREDONO ancora ALLA DIETA DEI 2 mesi dopo Pasqua ???
Attenti quando toglierete la camicia o pareo in spiaggia.
Perdere peso non vuol dire diventare magri e magari il vostro sedere o il vostro giro vita poco tonico ci raccontano tutto!

Con questo è tutto e direi che sono stata cattiva abbastanza ma tanto non è più Natale giusto ???

Mettiamoci sotto.

Giulia Biondi
www.bilanciamo.it

Giulia

Written By
More from Closette

L’estetista Cinica – Bellavera

Poche chiacchiere, siamo a Gennaio, abbiamo mangiato come non ci fosse davvero...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.