Cosa vedere e dove dormire a Mauritius

Dicono che un viaggio sia perfettamente riuscito se il luogo che ti ha accolto trova uno spazio, anche piccolo, nel tuo cuore.

Se questo accade, allora sarà come non averlo mai lasciato…
Ho camminato a piedi nudi in templi dai mille colori, riempito occhi e cuore di tramonti rosso fuoco e acque cristalline. Ho riposato all’ombra di una palma, sorseggiato tè alla vaniglia, danzato di notte sulla spiaggia e incrociato sguardi gentili e sorrisi timidi.
Tutto questo e molto ancora nella mia esperienza da sogno con BeachcomberResort & Hotels in Mauritius.
Oggi voglio portarvi con me in questo viaggio unico con una piccola guida con consigli di viaggio su cosa vedere, cosa portare e quale tour operator scegliere per le vostre escursioni.

Cosa vedere:

Port Louis
Capitale della città, interessante per il suo mercato locale, lo street food e ancora i mille colori del tempio induista della città.

Tempio Induista

Museo della fabbrica del tè Bois Cheri e degustazione.
Un salto nella storia del tè mauritiano tra profumi di cocco e vaniglia

Chamarel e le Terre dei 7 colori
Un sito di terra colorata con dune di sette colori e le cascate di Chamarel, le più famose di Mauritius.

Grand Bassin e il lago sacro che circonda il Tempio Indù della comunità induista.

Rituali induisti, campane e statue dai mille volti circondano il lago sacro.

Giardini botanici di Pamplemousses
Uno dei giardini più belli che abbia mai visitato con le ninfee giganti Victoria Amazonica e le infinite specie di alberi di ogni genere.

La Rhumerie de Chamarel, distilleria che coltiva la propria canna da zucchero per produrre i liquori.

Il mare
Tra un’escursione e l’altra non potete non regalarvi qualche passeggiata da sogno o qualche ora di relax al sole nelle spiagge paradisiache di quest’isola.

Piccoli tips per il viaggio:

Il miglior tour operator dell’isola per le escursioni è sicuramente Mautourco: estremamente disponibili e grandi conoscitori dell’isola hanno molte lingue che parlano un italiano praticamente perfetto. Potete contattarli sul loro sito o in alternativa, se decidete last minute il vostro viaggio, troverete il loro desk già in aeroporto.

Volo: da fine Ottobre finalmente Alitalia volerà su Mauritius con un volo diretto da Roma. Pariamo di circa 10 ore di volo. Le distanze sull’Isola sono davvero minime, una volta giunti in aeroporto il vostro resort sarà raggiungibile in poco più di un’ora.

Moneta: la moneta locale è la Rupia Mauritiana, potrete cambiare i vostri soldi direttamente nel vostro resort una volta arrivati.

Quando andare:
A Mauritius non esiste una reale differenziazione tra alta e bassa stagione, il clima infatti è piacevole tutto l’anno e con stagioni opposte alle nostre per la posizione dell’isole.
La stagione invernale più secca va da Maggio ad Ottobre; quella estiva, calda e umida, da Novembre ad Aprile.
Durante la stagione invernale le temperature medie variano tra i 19° C e i 26 °C; durante quella estiva tra i 23 °C a e i 31 °C.
I mesi migliori sulla carta sono quindi quelli che vanno da Settembre a Dicembre e da Aprile a Giugno ma non dimentichiamo che il clima mondiale è cambiato e ad oggi di ‘matematico’ c’è davvero molto poco.

Fuso Orario
2-3 ore in più.

Dove dormire:
Dovete sapere che Mauritius è Beachcomber.
Otto hotel sulle spiagge più belle, da nord a sud lungo la costa protetta a ovest.
Otto tipologie di resort, otto atmosfere diverse per otto tipi di viaggiatori diversi.
Vi racconto la mia esperienza in quattro di questi resort.

Canonnier Beachcomber Golf Resort & Spa
Un resort 4 stelle ideale per famiglie e coppie, formula All Inclusive (dimenticate il solito all inclusive, qui il trattamento è decisamente ‘stellare’), tre ristoranti tra cui il Navigator con una splendida vista sulle isolette del nord. Accoglienza in lingua italiana, ristorante italiano, attività e sport acquatici inclusi. Una spa con piccole capanne di legno costruite ed appoggiate su un albero nel più totale rispetto della natura.

Victoria Beachcomber Resort & Spa
A metà strada tra il centro turistico di Grand Baie e la capitale Port Louis è l’ideale per famiglie, con camere con con terrazza sulla laguna, appartamenti e suite privati. Quattro ristoranti a disposizione, Le Superbe al buffet, L’Horizone e La Casa – uno con specialità di pesce, l’altro con cucina italiana e Le Bara bordo piscina.
Un occhio attento anche ai bambini con il Kids Club (3-11 anni) e il Teens Club (13-17) rigorosamente gratuiti.
Il Victoria è anche meta ideale per le coppie che preferiscono una vacanza all’insegna del relax e privacy con il Victoria for 2 , solo per ospiti adulti con il ristorante Morris Beef e il Nautil Cafè il cui accesso non è consentito ai bambini.
Anche qui un salto nella spa per coccole e trattamenti mirati.
Qui mi vedete nella cabina all’aperto prima del mio massaggio rilassante.

Trou aux Biches Beachcomber Golf Resort & Spa
Un giardino meraviglioso immerso tra palme e colori unici che conduce ad una delle più spettacolari spiagge di Mauritius. Elegante e sofisticato, questo resort eco-friendly è perfetto per coppie alla ricerca di un viaggio da sogno: suite e ville con piscine private, 6 raffinati ristoranti (internazionale, thai, indiano, beach, italiano, mediterraneo) e tramonti mozzafiato.
Per gli amanti dello sport, l’imbarazzo della scelta: a due passi dal resort il nuovo campo da golf e un’infinità di attività sportive.

Royal Palm Beachcomber Luxury
Un sogno a 5 stelle dove il lusso non è mai ostentato ma sussurrato ad ogni passo.

Situato lungo una spiaggia di sabbia bianchissima, sulla costa nord-occidentale, la più protetta dal punto di vista climatico, il Royal Palm è composto da 69 suite elegantemente arredate e tutte rigorosamente vista mare.
Per chi vuole regalarsi un soggiorno ancora più stellato, nel resort è disponibile la Royal Suite con piscina privata e hammam en-suite.
Anche qui l’immancabile Spa Beachcomber e uno sport center attrezzatissimo.
Vicinissimo al resort gli appassionati di golf potranno trovare il Mont Choisy Le Golf, campo 18 buche, dove accedere con esclusive condizioni riservate ai clienti Beachcomber.
Il Kids Club è gratuito per i bambini da 3 a 11 anni

Dinarobin Beachcomber Golf Resort & Spa

In un meraviglioso parco e con una spiaggia paradisiaca, il Dinarobin è un 5 stelle lusso (solo Suite e Ville) – sulla penisola di Le Morne Brabant, patrimonio dell’UNESCO.
Perfetto per i viaggi di coppia con un’area Adults Only, e per le famiglie, nella altre zone del resort.
La Spa, con i suoi trattamenti ayurvedici e il suo stile unico e inconfondibile, è il fiore all’occhiello del gruppo Beachcomber.
Il resort è vicinissimo al Paradis Beachcomber e offre la possibilità di usufruire dei suoi ristoranti per un totale di otto.
Il centro sportivo è molto attrezzato e nel resort è presente anche una scuola di Kitesurf per i più sportivi.


Cosa porto con me dal mio viaggio?

La foto che vedete riassume tutte le emozioni e l’essenza di questa bellissima avventura.
C’è il sorriso di chi mai avrebbe pensato di trovarsi davanti a tanta bellezza, perché Mauritius è così, silenziosa, timida e al tempo stesso affascinante.
C’è l’infinita’ del mare, a ricordarmi quanto io sia fortunata e a sussurrarmi che ogni attimo va vissuto con intensità e assaporato sorso dopo sorso. C’è la pelle arrossata, la salsedine e i capelli al vento, immersi nel più lieve senso di leggerezza..
Ci sono i paesaggi, i colori e la natura.. che se esiste un Dio li ha dipinti lui per ricordarcelo…

Tutto questo è semplicemente e immensamente Mauritius.

Per maggiori info:
Beachcomber-hotels.com
www.mautourco.com

Written By
More from Closette

Prepariamo la pelle per l’estate

L’estate sta arrivando…devi preparare la pelle a prendere il sole. Prima dei...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.