BAG’S: un nuovo locale per sentirsi a casa a Bologna

foto 2

“Se Bologna è universalmente conosciuta come la Dotta, la Grassa e la Turrita, ora c’è una ragione in più. Ora che un gruppo di esperti della movida bolognese e romagnola ha finalmente dato vita ad un nuovo locale dal titolo promettente: BAG’S.”

Oggi scrive su Closette Maria Grazia Preda, creatrice di Collage Vintage.. Vi lascio alla sua nuova scoperta: BAG’S (non si tratta di borse eh)

Il locale ha da poco aperto i battenti su via D’Azeglio, proprio vicino alla porta. Ti accoglie in una veste un pò vintage un pò innovativa, con un mix di oggetti che richiamano subito la sua vocazione: quella di essere un contenitore, una Bag appunto in cui poter trovare a tutte le ore del giorno buoni cibi, musica, arte e relax.

L’allestimento del locale è stato curato da Up-cycle-Project, vale a dire dall’eclettica Chiara Gennari, di cui sono sicura sentiremo parlare molto in futuro. Modella da oltre vent’anni, durante i suoi viaggi intorno al mondo ha sviluppato un gusto per gli oggetti che hanno una storia, ed ora li mescola sapientemente ricreando atmosfere nuove e perfette nella loro imperfezione. Ed ecco che vecchie sedie del cinema si trasformano in panchine su cui sedersi per ammirare distrattamente il passeggio sotto il portico; vecchi sacchi che odorano ancora di caffè diventano dei comodi pouf per contemplare il cielo di Bologna sorseggiando un buon cocktail. Vecchie radio degli anni Cinquanta decorano il buffet delle colazioni. Una grande bilancia verde troneggia sul bancone, per ricordarti lo spirito delle vecchie botteghe bolognesi. E poi fiori freschi, gabbiette degli uccelli per contenere le luci e soprattutto, tante valigie e borse che hanno girato il mondo e che ora occhieggiano dagli scaffali e spuntano ovunque.

Bag’s è un locale che ti accoglie durante tutta la giornata: a partire dal mattino, quando offre una ricca colazione all’americana: e non certo una colazione frettolosa, ma un ricco buffet da cui pescare delizie che prevedono ogni giorno torte casalinghe, marmellate, yogurt, succhi di frutta e last but not least, degli ottimi pancake fatti al momento.
A mezzogiorno è la volta del Lunch, concepito come una pausa pranzo di chi lavora, dunque servito velocemente ma non per questo privo di cura. I piatti, preparati sul momento dall’eclettico chef Roberto Giovanni prevedono una cucina trasversale tra regioni, e non solo emiliana: i piatti cambiano ogni giorno e sono a base sia di carne, di pesce o di verdure. Roberto ha un tocco che rispecchia la sua giovane età ma l’esperienza già sviluppata in resort e ristoranti in varie parti del mondo si sente nei suoi piatti originali e squisiti.

Alle 15 l’atmosfera cambia ancora, lasciando spazio al TEA TIME. E’ il momento delle torte e della biscotteria, da gustare pigramente con tè caldi e profumati.
Dalle 18 in poi il bancone si anima per l’aperitivo che precede il momento davvero clou della giornata: la cena. A cena la cucina diventa un pò più ricercata ed il respiro si fa internazionale, pur restando sempre nel solco della cucina tradizionale, dove i sapori sono puri. Dopo cena le luci si abbassano un pò di più, ed annunciano l’apertura del Cocktail bar: è questo il vero regno di Renato, l’amato barman che il pubblico delle notti bolognesi conosce già da tempo e di Pierfrancesco, anima del locale.
Sì perché a ben guardare, questo locale giovane porta la firma di un gruppo di amici che già dai banchi di scuola dimostrano di sapere come si fa accoglienza, animazione e ristorazione. Gianmario Sacquegna, ex avvocato che già negli anni ottanta si scopre abile nell’organizzare feste, Sebastiano Pappalardo ed Antonio Russo, sono gli imprenditori che oggi, dopo venti anni di esperienza di successo in questo settore, ti snocciolano la lista di tutti i locali da loro creati e lanciati: dal Casamatta a Le Stanze, allo Swine Bar di Via Righi, solo per citarne alcuni. Tutti luoghi divenuti simbolo del divertimento bolognese. C’è dunque da aspettarsi che anche Bag’s avrà il successo dei luoghi che lo hanno preceduto.

In aprile, nel portico di fronte a locale verrà inaugurata la Terrasse estiva, e molti altri progetti seguiranno: nel prossimo futuro Bag’s ospiterà mostre d’arte, performance, eventi culturali e musicali, tutti con un unico spirito. Far sentire il cliente a casa. E se il buongiorno si vede dal mattino, Bag’s è proprio un indirizzo da segnarsi in agenda.

foto 2-11

foto 1-8

foto 2-7

foto 3-7

DSC_0217

foto 3-8

chiara_gennari.jpg

foto 5-1

foto 1

Bag’s American breakfast
via D’azeglio 98
Bologna
tel. +39 338 6723531

Up-Cycle-Project

Written By
More from Closette

Villa Dianiella – Firenze

Devo dire che ultimamente Firenze si è molto attivata sul lato “brunch”....
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.