Aperitivi fiorentini

Rieccoci qui.
Di rientro dalle vacanze, di ritorno alla cara vecchia routine quotidiana.

Non so voi, ma io adoro settembre, con quel primo freschino serale, le giornate che si accorciano, l’autunno che inizia a farsi sentire.
Oddio, a dir la verità già non vedo l’ora che arrivi il freddo vero, quello da caminetto acceso, maglioni di lana e sciarpone, domeniche in campagna, castagne e vino. 
Mi arrendo però alla certezza che almeno per un mesetto, e forse anche qualcosa di più (che qui questo effetto serra sta sballando un po’ tutto, eh), il massimo che potrò tirare fuori dall’armadio saranno qualche blazer o giubbottino jeans. 
Poco male. C’è se non altro un lato molto positivo in tutto ciò: ancora un mese per godersi i famosi aperitivi all’aperto fiorentini. Quelli del tramonto sull’Arno. Quelli che i turisti di passaggio qui restano quasi a bocca aperta.

E allora, che siate fiorentini alla ricerca del giusto drink alla fine di una giornata di lavoro o turisti di passaggio e curiosi di ammirare anche voi un tramonto fiorentino con un bicchiere di buon vino in mano, ecco alcune delle mie location preferite.

Rivalta Café.
A due passi da via Tornabuoni, sul Lungarno; un ottimo buffet light con frittatine, pinzimonio, insalate di riso e pasta, bruschette e tartine, cocktail particolari; dj set ad orario aperitivo; la sala interna, i tavolini sul marciapiede, ma ancora più bello è attraversare la strada con il proprio piattino e bicchiere e appollaiarsi sul muretto per ammirare il tramonto. 
Molto valido anche per pranzo e per il brunch domenicale. Tartare e hamburger che nulla hanno da invidiare ai migliori argentini. 
Il mio preferito in assoluto.

closette_firenze

closette_firenze

closette_firenze


Sesto on Arno, Hotel Westin Excelsior

Al  sesto piano dell’Hotel Westin Excelsior, in Borgo Ognissanti; strategica vista a 360 gradi che spazia dall’Arno al Duomo e Piazza della Signoria. D’estate si sta all’aperto, non appena si alza un certo venticello ci si può spostare all’interno. Aperitivo a buffet che si può comodamente chiamare cena, e si trascorrono le ore in chiacchiere tra formaggi e mieli, tartare, insalate di pesce, frutta fresca. 
Un must senza stagione. La sua figura la fa sempre (qui foto non ce ne sono, ogni volta sono talmente presa da cibo, drink e vista che me ne dimentico: mi sa che vi tocca andarci di persona).

Terrazza Brunelleschi, Hotel Baglioni
Altro grande classico. La vista è impagabile, il servizio decisamente meno. L’ultima volta devo dire che me ne sono andata ancor prima di ordinare (ma dopo le inevitabili foto con la cupola del Duomo come sfondo, of course). Ma la speranza è l’ultima a morire. Magari a voi andrà decisamente meglio.

closette_firenze

La Terrazza, Hotel Continentale
In pieno centro, anche questa situata all’ultimo piano di un hotel. Qui l’aperitivo torna al “format” classico anni Ottanta: un po’ di olive, on po’ di scaglie di grana, un po’ di noccioline. Insomma, da andarci solo con a seguire prenotazione in ristorante molto ma molto serio (un suggerimento: al piano terra, il Fusion Art Gallery, sempre parte degli Hotel della famiglia Ferragamo.
Dettaglio in più: non solo funghetti per i primi freddi, ma anche sedili riscaldati. Non eliminare dalla lista nemmeno con bufera di neve imminente.

Villa Cora
Non una semplice Terrazza, non un classico lungarno.
Qui si parla di una vera e propria Villa con parco, in collina, ma a soli 10 minuti in macchina dal centro. 
Aperitivo con finger food a bordo piscina, a seguire l’imperdibile cena nel ristorante Le Bistrot.
Cibo più che delizioso già dalle prime porzioni, ma consiglio vivamente di lasciarsi un posticino in pancia per i dessert: le foto qui sotto parlano da sole, non trovate?

closette_firenze

closette_firenze

closette_firenze

closette_firenze

Ecco, questi i miei must, provati e riprovati durante l’estate. 
E finchè c’è il sole, con i suoi tramonti da mozzare il fiato, direi che potete indovinare dove potrete trovare me e il mio drink.

Non vi è venuta un po’ voglia di un weekendino fiorentino ora?

Elena Minozzi
www.justmeandthecities.com

Elena Minozzi

Written By
More from Closette

Basedow – Questo sconosciuto

Ieri ho pubblicato un post sul mio profilo Instagram in cui brindavo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.