Amuse Bouche – di francesini e di altre malizie

E’ venerdì pomeriggio e dopo una giornata di pioggia finalmente si intravede qualche spiraglio di sole: momento perfetto per un giro al FuoriSalone. Designers, arredamento, folla, colori… e quel famoso “leggero languorino” è lì in agguato; quella lieve voglia di addentare qualcosa di sfizioso giusto per tirare fino a cena.

Ed ecco che i francesini di Amuse Bouche sembrano essere stati inventati apposta per me, esattamente per questo momento. L’unico problema che mi divide dall’addentare il mio “pre-antipasto” (letteralmente amuse-bouche significa diverti-bocca e per questo, a parer mio, non potevano trovare nome più azzeccato per questo posticino delizioso) è la scelta del francesino stesso: Datti una mousse, La vie en rose, Cenerentola baudelairiana, Se Proust sapesse, Moustache&Pistache, Sasà sur la Sein.

10428143_885358704855428_4731591408087374625_n

Con dei nomi così, non possono che essere tutti squisiti! 
E poi, tra un morso e l’altro, perchè non scattarsi un bel selfie con il simbolo di Amuse Bouche? Una simpatica bocca rossa che, ne sono certa, raccoglierà moltissimi like. L’importante è ricordare l’hashtag #seguilabocca!

amuse bouche

amuse bouche

Menù

Vetrina

amuse bouche

amuse bouche

Piccola informazione di servizio: Amuse Bouche non ce l’ha proprio fatta a rinunciare alla Milano Design Week quest’anno e per questo ha aperto antetempo. Ma non appena la manifestazione chiuderà i battenti anche la Bocca serrerà le labbra per rifarsi il make up. Ma tempo una ventina di giorni e sarà nuovamente operativa e più bella che mai!

Amuse Bouche
via Savona 13
20144 Milano
www.amuse-bouche.it

Veronica Tura

PROFILEPIC

Written By
More from Closette

Uova di Pasqua? Ma che siano gold!

Pasqua si avvicina e noi del #teamclosette siamo pronte ad insegnarvi, con un breve tutorial,...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.